Extra

Aperitivi a base di vino: idee per spezza-fame e apericena

apericena
700Views

L’aperitivo è un momento di condivisione e socializzazione irrinunciabile per gli italiani. Che si tratti di un incontro informale con un amico, un primo approccio con un cliente o una riunione di famiglia, infatti, non c’è modo migliore di stare insieme.

Le varianti di questa tipologia di convivialità sono oggi moltissime: dal classico aperitivo del pomeriggio all’apericena, che può essere a sua voltà fatto di cibi tradizionali o innovativi, o ancora composto da pietanze a base di carne, di pesce o vegetariane.

Se un tempo il cibo era solo un modo per evitare di bere a stomaco vuoto, con le spiacevoli conseguenze del caso, nell’ultimo decennio è diventata importantissima la scelta di ciò che si decide di mangiare insieme a del buon vino o a un cocktail.

Focalizzando l’attenzione sulla scelta del vino, si può senz’altro affermare che le varianti sono infinite. Bianchi, rossi o rosè, con bollicine o senza. Ma le differenze risiedono anche in altri aspetti che rendono una bottiglia adeguata all’accompagnamento di determinate pietanze.

Decanto offre una lista ben accurata di tipologie di vini adatti a spezza-fame, aperitivi e apericena. Ma spesso, senza le giuste conoscenze e indicazioni, è difficile destreggiarsi nella scelta.

Dunque, come scegliere il giusto vino secondo il menù prescelto?

Aperitivi a base di vino. Come scegliere le giuste etichette.

I vigneti dai quali si produce il vino hanno caratteristiche diverse a seconda della regione, delle caratteristiche del terreno e del clima in cui vengono coltivati.

Ognuno di noi ha delle preferenze di gusto. Si possono ad esempio preferire fragranze delicate o più decise, ma per scegliere il vino durante un aperitivo, nel caso in cui non si possiedano conoscenze da intenditori, basta seguire delle semplici regole. Prima fra tutte quella di decidere in base al menù.

Pietanze invernali o estive, a base di carne o di pesce, si prestano infatti all’accompagnamento di vini specifici in grado di esaltarne il sapore e le peculiarità.

Idee per aperitivi e apericena a base di vino

 

Syrah, la versatilità racchiusa in un vino

Il Syrah è un vino morbido, gradevole e di tradizione.

Ottimo per accompagnare carni rosse e formaggi, presenta delle caratteristiche peculiari che lo rendono uno tra i vini maggiormente scelti per un apericena.

Pepe nero e zafferano conferiscono un gusto unico a questo vino che diviene così un ottimo accompagnatore di carni rosse, formaggi e salumi stagionati e piatti della tradizione italiana quali lasagne e cannelloni.

Perricone

Anche il Perricone possiede caratteristiche che si sposano bene con cibi di tradizione e insaccati stagionati.

Di origine siciliana, è perfetto per accompagnare i piatti tradizionali dell’isola, ma grazie al sapore leggermente fruttato si sposa bene con piatti a base di pesce.

Rosè

Vino di derivazione tipicamente mediterranea, è ottimo per l’accompagnamento di cibi estivi e carni bianche o rosse alla griglia. momento in cui si ha voglia di chiaccherare o magari di incontrare un cliente o un collega, e in cui le pietanze sono solo un pretesto per evitare di bere a stomaco vuoto.

Prosecco e bollicine! aperitivi semplici ma di gusto

Il classico aperitivo delle 18:00 è quello in cui il cibo è solo un pretesto per stare insieme ed evitare di bere a stomaco vuoto. In questo caso pizzette, olive e salatini guadagnano il primo posto, e prediligono l’accompagnamento di prosecco e bollicine,

Etna bianco, catarrato e bollicina per un magnifico Aperifish.

Che si tratti di un Aperitivo a base di pesce preparato in casa o gustato in un’enoteca, il vino deve essere scelto con la massima cura, ed Etna bianco, catarratto e bollicine si sposano perfettamente con queste pietanze dal gusto deciso, ma allo stesso tempo delicato ed elegante.

Il menù perfetto per questi vini potrebbe prevedere ad esempio paccheri ripieni al ragù di spada, arancinetto al nero di seppia, anelli di calamari fritti, minisiciliana tuma e acciughe, caponata di tonno, parigiana di spada, involtini di salmone, sarda a beccafico su crema di ceci.